SIM francese

 

 

In Francia è molto diffuso l’abbonamento, che fornisce sia la scheda SIM sia il telefono gratis oppure a prezzi molto inferiori, anche rateizzabili. Per questo i telefoni sono bloccati e se si vuole cambiare operatore o inserire una scheda italiana, bisogna aspettare almeno 6 mesi per farlo gratuitamente con il proprio operatore oppure rivolgersi ad un negozio specializzato (costo intorno ai 30€).
I cellulari italiani non sono bloccati, quindi se già avete un cellulare potete inserire una scheda SIM francese.

Esistono però anche le carte pre-pagate, meno convenienti ma hanno il vantaggio di non legare l’utente ad un operatore con un contratto di minimo un anno. Alcuni operatori, come free, hanno lanciato i contratti “sans engagement” (non vincolanti). Il telefono non è fornito.

Infine ci sono le schede pre-pagate per le chiamate internazionali che si possono usare da un cellulare o un fisso, ma tutti gli operatori oggi hanno abbonamenti che includono chiamate illimitate verso l’Europa e il mondo verso telefoni fissi e spesso anche cellulari.

Roaming

Il roaming indica la capacità di cellulari e smartphone di connettersi a reti differenti da quella del proprio operatore mobile. In pratica è quello che usiamo quando siamo all’estero per usare il nostro cellulare.

Dal 15 giugno 2017, però, la situazione all’interno dei confini dell’Unione Europea è profondamente cambiata. Nell’ottica di una sempre più stretta integrazione dei servizi offerti ai cittadini, il Parlamento Europeo ha stabilito, con apposito Regolamento, che i costi del roaming all’interno del territorio continentale siano di fatto azzerati. Ciò vuol dire che chiunque abbia una scheda SIM con un qualunque operatore europeo potrà continuare a utilizzare minuti, SMS e dati del suo piano tariffario senza dover pagare costi aggiuntivi, come accadeva invece in precedenza.

Non sempre è possibile applicare questo azzeramento per il roaming dei data – in particolare per le carte pre-pagate, gli operatori possono scegliere di mettere un limite all’uso dei data.

Questo si applica al vostro abbonamento o forfait italiano, così come a quello che sceglierete per la vostra SIM francese.

Operatori

I principali operatori sono:

Orange (www.orange.fr): filiale di France Telecom
SFR (www.sfr.fr): filiale di Cegetel e Vodafone
Bouygues Telecom (www.bouyguestelecom.fr)
Free (http://portail.free.fr)

Nella scelta dell’operatore, è bene considerare i criteri seguenti:

Per l’abbonamento:

  • Costo mensile (Coût mensuel);
  • Durata minima del contratto (Durée de l’abonnement, Durée minimum d’engagement), in generale è di 12 mesi.
    Attenzione: se prendete un opzione supplementare o cambiate il telefono implicitamente accettate di ricondurre il contratto per altri 12 mesi.
  • Costo per minuto (Prix de revient à la minute) inclusi nel contratto (dans le forfait) e non inclusi (hors forfait);
  • Servizi inclusi (es. Segreteria telefonica, MMS, GPRS);
  • Se i minuti inutilizzati un mese possono essere aggiunti al mese successivo (Report des minutes inutilisées);
  • WI-FI e Accesso ad internet (quanti giga/mese).

Per la carta prepagata:

  • Il costo della carta SIM (Coût de la cart SIM seule) che di solito include alcuni minuti di conversazione (crédit d’appels inclus)
  • Costo di ricarica ( Coût de recharge)
  • Scatto alla risposta. Alcuni operatori non hanno un costo per lo scatto alla risposta (Facturation à la seconde de la première seconde), altri contano un minuto anche se la chiamata dura pochi secondi;
  • Tempo di validità per fare e per ricevere chiamate con l’acquisto della ricarica (Durée de validité en emission/ réception).

 

WIFI

L’uso di internet è oggi così legato alle attività quotidiane che l’accesso ad una connessione è ormai diventato indispensabile.

Già negli aeroporti di Parigi Charles de Gaulle et Orly, si può accedere al WiFi in modo gratuito e illimitato, basta connetterti alla rete e compliare un modulo di registrazione.
In altri aeroporti francesi come Tolosa, Bordeaux, Lione, Marsiglia o Nizza, il WiFi è sempre gratuito e illimitato. In alcuni casi la connessione è fornita per blocchi da 30 minuti ciascuno, rinnovabili.

Se Parigi può contare più di 400 punti d’accesso in corrispondenza dei principali luoghi turistici, a Bordeaux, Marsiglia e Nizza è a disposizione un sistema WiFi comunale gratuito. A Lione il servizio WiFi è a pagamento (HIPPOCKETWIFI).

La soluzione migliore è quella di utilizzare la propria SIM francese, tutti i forfait prevedono la possibilità di navigare online.

Oltre ai wifi comunali gratuiti, in generale si può utilizzare il wifi gratuito nelle Maison des Associations, Biblioteche, caffè e bistrot.

Esistono varie Apps per smartphone (gratuite e a pagamento) che segnalano i luoghi dove si possono trovare WiFi e Hotspot, tra cui:

Free WiFi Cafe Spots

 

WiFiCafeSpots – caffè e ristoranti con WiFi free (sito in inglese)

 

 

Free WiFi - Wiman

 

Free WiFi – Wiman – per Android

 

Wifi

 

Wifi à Paris 

 

Glossario

Abonnement  abbonamento
Appel  chiamata
Appel en absence  chiamata persa
Carte SIM  carta SIM
Conso  consumo del credito acquistato
Coût mensuel  costo mensile (per i contratti)
Double appel  possibilità di sostenere una doppia chiamata e di intercambiare tra le 2 linee
Durée minimum d’engagement  durata minima del contratto
Facturation  fatturazione
Facture détaillée  bolletta dettagliata
Forfait  minuti e servizi inclusi nell’abbonamento
Garantie garanzia
Numéro caché (o “appel inconnu”)  numero privato
Opérateur  operatore
Pages Blanches, Jaunes, Pro etc… pagine gialle/bianche francesi, disponibili anche in linea
Prélèvement automatique  prelievo automatico dal conto bancario
Présentation du numéro  mostrare numero da cui si chiama
Recharge  ricarica
Répondeur  Segreteria telefonica
Résiliation de l’abonnement  disdetta del contratto
Services inclus  servizi inclusi
Signal d’appel  avviso di chiamata
Texto  SMS
Tarif normal, plein tarif  tariffa normale

Stampare