Al Pôle emploi, ci sono atelier specifici per redigere CV e lettere di motivazione, così come nei servizi di orientamento delle università.

Altre possibilità in Francia:

CDDJ (Centre Information et de Documentation pour la Jeunesse) equivalente del nostro Informagiovani
In particolare
Rediger son CV
Rédiger sa lettre de motivation (stage)
Rédiger sa lettre de motivation (job)

Il sito Service public
Service public

 

Consigli e assistenza in italiano

“I CONSIGLI DI ROSA” PER TROVARE LAVORO (validi sempre e non solo in Francia)

Rosa Rossignol, Direttore delle Risorse Umane, consulente e autrice del libro Gérer efficacement un départ, ha fornito, durante gli atelier “Primi passi” del Consolato generale d’Italia a Parigi consigli e piccole astuzie per avere qualche chances in più di trovare lavoro:

  1. Primo fra tutti, tenere a mente che il percorso professionale oggi non si configura più come una linea retta, ma come una serie di cicli con una fase d’inizio, una di sviluppo delle competenze e una di départ (un tempo definitivo, oggi sempre più “temporaneo”, con la possibilità a volte di reintegrare l’azienda in un secondo momento). La mobilità professionale che interessa gran parte dei lavoratori al giorno d’oggi, impone, quindi, un’attenzione costante agli indicatori di ricerca: il consiglio è quello di tenersi sempre aggiornati sulle alternative professionali ed avere un network nutrito di contatti “utili” (cacciatori di teste, direttori di risorse umane ecc..).
  2. Supporti di presentazione: redigere in maniera esaustiva e originale l’Executive Summary del CV cartaceo, un vero e proprio esercizio di stile che dovrà esplicitare in due righe “cosa si sa fare ma anche cosa si vuole fare”; dare priorità ai social network, dal momento che oggi nel 90% dei casi il recruting avviene attraverso Linkedin e Viadeo (in lingua francese) senza sottovalutare l’importanza di Facebook, che dovrà riflettere il profilo contenuto nel CV.
  3. Mail di accompagnamento: le astuzie sono due, rassicurare l’interlocutore sulle proprie motivazioni e invogliarlo a leggere il CV in allegato; inoltre inserire nella firma il link ai réseaux sociaux, darà un’immagine moderna del candidato.
  4. L’approccio: prima di arrivare al vero e proprio colloquio di lavoro, si può sollecitare il proprio interlocutore moltiplicando le occasioni di incontro (ad esempio gli “speed dating” organizzati dalle associazioni come ALUMNI), e stabilendo un contatto via mail per chiedere consigli, contatti e ovviamente un colloquio (evitare di scrivere nell’oggetto “AAA lavoro cercasi”..)

Rosa mobility map: http://carnetadressesrh.com/rosa-mobility-map/

Un altro sito utile: Italiani Pocket https://www.udemy.com/come-scrivere-un-cv-alla-francese/?couponCode=PARISPOCKETCV#

 

 

Info Box

Nel sito della commissione europea, nella pagina ESCO – Classification européenne des Aptitudes, Compétences, Classifications et Professions, si può trovare l’equivalente francese di diplomi, mestieri e funzioni.

Stampare