In Francia la rete consolare che fornisce servizi e assicura assistenza in caso di necessità ai connazionali presenti sul territorio francese.

Sul territorio francese sono presenti 5 Consolati Generali d’Italia divisi per « circoscrizione »: Parigi, Lione, Marsiglia, Metz e Nizza. Da Consolato Generale d’Italia a Marsiglia dipendono gli sportelli consolari di Tolosa e Bastia, mentre da quello di Metz dipende lo sportello consolare di Mulhouse. A Bordeaux e a Lourdes operano due Consolati Onorari che dipendono da Consolato Generale d’Italia a Marsiglia. Altri uffici consolari onorari sono presenti nei DOM-TOM (Guadalupa, Guyana Francese, Isola della Reunione, Martinica, Nuova Caledonia e Polinesia francese) e dipendono dal Consolato Generale d’Italia a Parigi. Sul territorio sono presenti infine dei “corrispondenti consolari” che, in accordo con il Consolato Generale che li nomina, possono fornire informazioni di orientamento e di prima necessità.

29898_f_consolati

Fonte: sito dell’Ambasciata d’Italia a Parigi (con la lista completa di indirizzi)

Cosa chiedere in Consolato

Gli uffici consolari in Francia offrono servizi amministrativi ai connazionali residenti e ne assicurano la tutela all’estero fornendo, ove necessario, assistenza. Tra i principali servizi offerti si ricorda il rilascio di documenti d’identità e di viaggio. L’iscrizione all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) è il presupposto essenziale per accedere a tali servizi.

RILASCIO/RINNOVO DEL PASSAPORTO

I connazionali regolarmente iscritti all’A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) possono fare richiesta di rilascio/rinnovo del passaporto presso l’ufficio consolare di propria residenza in Francia.

Per il rilascio/rinnovo del passaporto occore prendere appuntamento in Consolato (consultare i rispettivi siti internet per le modalità da seguire) e recarsi di persona presso il Consolato di competenza per la presentazione della documentazione e la rilevazione dei dati biometrici (firma, foto e impronte digitali).

In media i tempi per l’ottenimento di un appuntamento sono di due mesi.

 

Non aspettate di avere un passaporto scaduto per rinnovarlo: le domande di rinnovo di passaporto possono essere presentate anche sei mesi prima della scadenza. Inoltre, alcuni paesi chiedono almeno sei mesi di validità del passaporto per poter rilasciare il visto di ingresso.

CARTA D’IDENTITA’

La carta d’identità è rilasciata dagli Uffici consolari ai connazionali residenti nella circoscrizione consolare di competenza, regolarmente iscritti all’A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero).

L’emissione della carta d’identità è subordinata al nulla osta (autorizzazione) del Comune di iscrizione A.I.R.E. I cittadini italiani iscritti all’AIRE possono sempre recarsi al proprio Comune di provenienza e ottenere la carta d’identità.

AIRE

L’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero contiene i dati dei cittadini italiani che risiedono all’estero per un periodo superiore ai dodici mesi.

L’iscrizione all’A.I.R.E. è un diritto-dovere del cittadino ed è necessaria per usufruire dei servizi forniti dalle Rappresentanze consolari all’estero e per l’esercizio di importanti diritti, tra cui:

  1. la possibilità di votare per elezioni politiche e referendum per corrispondenza nel Paese di residenza, e per l’elezione dei rappresentanti italiani al Parlamento Europeo nei seggi istituiti dalla rete diplomatico-consolare nei Paesi appartenenti all’U.E.;
  2. la possibilità di ottenere il rilascio o rinnovo di documenti di identità e di viaggio

Devono iscriversi all’A.I.R.E.:

  1. i cittadini che trasferiscono la propria residenza all’estero per periodi superiori a 12 mesi;
  2. i cittadini che già vi risiedono, sia perché nati all’estero che per successivo acquisto della cittadinanza italiana (a qualsiasi titolo).

Non devono iscriversi all’A.I.R.E.:

  1. le persone che si recano all’estero per un periodo di tempo inferiore ad un anno;
  2. i lavoratori stagionali;
  3. i dipendenti di ruolo dello Stato in servizio all’estero
  4. i militari italiani in servizio presso gli uffici e le strutture della NATO dislocate all’estero.

L’iscrizione all’A.I.R.E. è effettuata a seguito di dichiarazione fatta dall’interessato all’Ufficio consolare competente per territorio entro 90 giorni dal trasferimento della residenza e comporta la contestuale cancellazione dall’Anagrafe della Popolazione Residente (A.P.R.) del Comune di provenienza.

Vedere anche la rubrica Cittadinanza

ALTRE COMPETENZE DEL CONSOLATO

Oltre ai servizi già menzionati, i Consolati svolgono funzioni di stato civile (nascite, matrimoni, divorzi e decessi), di cittadinanza, si occupano di pratiche amministrative di vario tipo (codici fiscali, certificati di esistenza in vita, ecc.) e del settore “studi”. I Consolati prestano assistenza ai cittadini italiani in difficoltà e ne tutelano i diritti all’estero.

PER I CITTADINI NON-EUROPEI

Per i cittadini extracomunitari, il Consolato rilascia anche i visti per entrare in Italia. Per prenotare l’appuntamento, collegarsi alla pagina https://prenotaonline.esteri.it

Link

Le pagine dei Consolati

Parigi

Lione

Marsiglia

Metz

Nizza

Stampare