Carte VitaleEquivalente francese della nostra Tessera sanitaria nazionale, serve per le visite dal medico, la analisi, interventi ambulatoriali e ospedalieri, per acquistare i farmaci, pagando solo la parte non rimborsate dall’assurance maladie. Se poi avete anche la Mutuelle cioè l’assicurazione complementare, le cure possono essere anche completamente gratuite.

Oltre a permettere un accesso più rapido ai rimborsi (versati sul vostro conto corrente) delle spese mediche sostenute per consultazioni e acquisto di medicinali contiene tutte le informazioni concernenti il vostro dossier clinico (esami, ricette, ecc..) che il medico potrà consultare previo vostro accordo.

La possono avere tutti?

Sì a condizione di essere stabilmente residenti in Francia. Anche chi non ha ancora lavorato può avere una tessera provvisoria.

Come ottenere la Carte Vitale

Tramite il lavoro

Al momento della vostra iscrizione a un regime di previdenza sociale, la Caisse d’assurance Maladie, CPAM, per i lavoratori dipendenti e l’ente previdenziale convenzionato con l’RSI per i lavoratori autonomi vi invieranno a casa un modulo da rispedire compilato, munito di foto tessera e copia di un documento di identità. La Carte Vitale vi sarà fatta pervenire in tre settimane circa.

Da soli

Presentandovi alla CPAM più vicina al vostro domicilio muniti dei seguenti documenti:

  • un documento di identità (per gli italiani è preferibile il passaporto in quanto sulla carta d’identità non è riportato il paese di nascita)
  • l’estratto di atto di nascita su formulario plurilingue
  • giustificativo di domicilio (bollette del gas, dell’elettricità, contratto di affitto o dichiarazione di hébergement)
  • documenti inerenti i redditi percepiti negli ultimi 3 mesi e il rapporto di lavoro (busta paga, avis d’imposition)

Potete seguire l’avanzamento delle pratiche relative al rilascio della carte vitale direttamente on line sul vostro spazio personale creato sul sito dell’assurance maladie. Questo vi permetterà ugualmente di poter consultare facilmente il vostro dossier clinico, i diritti maturati in materia di prevenzione, i rimborsi ricevuti ecc..

La Carte Vitale va aggiornata una volta all’anno o comunque in presenza di cambiamenti concernenti la vostra situazione (matrimonio, nascita, divorzio, cambiamento di residenza ecc..). Per l’aggiornamento basta inserirla nei terminali messi a vostra disposizione presso le CPAM, gli organismi convenzionati con l’RSI (se siete lavoratori autonomi), le farmacie, gli ospedali ecc…

CEAM

La carte européenne d’assurance maladie CEAM è l’equivalente della nostra tessera sanitaria europea.
Va richiesta alla vostra CPAM o all’organismo convenzionato con l’RSI (per i lavoratori autonomi) almeno 15 giorni prima di partire all’estero tramite il vostro conto on line sul sito dell’assurance maladie (votre compte ameli), o telefonando al 36 46 o ancora facendo domanda direttamente sul posto (non siete tenuti a produrre alcun documento).
La CEAM è nominativa, individuale (anche per i figli minori di 16 anni) e ha una validità di due anni. Per ricevere il rimborso di eventuali spese mediche sostenute all’estero presentate al vostro rientro in Francia il documento Soins reçus à l’étranger all’ente previdenziale.

Info Box

Avis d’imposition  La notifica d’imposizione fiscale che ricevete in seguito alla dichiarazione dei redditi
CPAM Caisse Nationale d’Assurance Maladie 
Cassa di Previdenza
Déclaration d’hébergement  
Dichiarazione sottoscritta dal proprietario nella quale dichiara di ospitarvi presso la propria abitazione
Feuille de soins  
Documento rilasciato dal medico per la richiesta di rimborso
Numéro de sécurité sociale  
Numero di previdenza sociale dell’assicurato
Soins reçus à l’étranger  Cure ricevute all’estero

Stampare