TESSERA SANITARIA EUROPEA (TEAM)

team_4426Dal 2004, la Tessera Sanitaria italiana è automaticamente Europea. Rilasciata dalla ASL a tutti gli aventi diritto all’assistenza sanitaria, la TEAM ha validità di 6 anni.

La TEAM dà diritto alle cure mediche necessarie in caso di permanenza temporanea in Francia alle stesse condizioni delle persone iscritte al sistema sanitario francese.
È necessario presentarla presso la struttura sanitaria pubblica o convenzionata a cui ci si rivolge.

È importante sapere che:

  • molto spesso viene richiesto al paziente di anticipare il pagamento delle prestazioni: conservando le ricevute e l’eventuale documentazione sanitaria si può richiederne il rimborso, eccetto per il ticket o altra partecipazione alla spesa (che restano a carico dell’interessato), direttamente in Francia alla Caisse Primaire Assurance Maladie (CPAM) competente oppure alla ASL di appartenenza;
  • La TEAM non copre i costi se si viaggia con il solo scopo di ottenere cure mediche e non è un’alternativa all’assicurazione di viaggio.

MODELLO S1

Il modello S1 (con validità annuale rinnovabile) permette ad una persona di iscriversi all’assistenza sanitaria nel caso in cui viva in Francia, ma rimanga assicurata in Italia.
È rilasciato dalla ASL di appartenenza a determinate condizioni e deve essere presentato alla CPAM in Francia.
Saranno in seguito gli Organismi di collegamento degli Stati UE ad inviare le fatture al Ministero della Salute, quale organismo di collegamento, chiedendone il rimborso.

Il Modello S1 può essere richiesto solo da determinate categorie di persone, in particolare :

  • I lavoratori (distaccati, del settore pubblico, autonomi che esercitano all’estero per periodi circoscritti)
  • Pensionati e studenti che abbiano trasferito la residenza in un Paese diverso da quello nel quale sono assicurati.

MODELLO S2

Il modello S2 può essere richiesto nel caso in cui sia necessario ricevere cure di altissima specializzazione che non è possibile ottenere in Italia, previa autorizzazione della ASL di appartenenza secondo la procedura descritta sul sito del Ministero della Salute.

[stextbox id=”warning”]Per il cittadino italiano che trasferisce stabilmente la residenza dall’Italia alla Francia iscrivendosi all’Anagrafe Italiani Residenti all’Estero (AIRE), l’ente competente per l’assistenza sanitaria non è più la ASL ma la Caisse Primaire d’Assurance Maladie (CPAM) del luogo di residenza in Francia, a cui deve rivolgersi per l’iscrizione. Ciò non preclude la possibilità di usufruire delle prestazioni incluse nei Livelli Essenziali di Assistenza (LEA) in caso rientri saltuari in Italia.[/stextbox]

Link utili:

  • Come utilizzare la TEAM in Francia” (in lingua italiana) sul sito del CLEISS, Centre des Liaisons Européennes et Internationales de Sécurité Sociale
  • L’assistenza sanitaria all’estero sul sito del Ministero della Salute
  • La guida on line del Ministero della Salute “Se parto per..” contenente tutte le informazioni in merito all’assicurazione sanitaria dei cittadini che si spostano all’interno dell’UE, Paese per Paese a seconda della propria
  • La Tessera Europea di Assicurazione Malattia sul sito della Commissione Europea
  • La rubrica Européens en France del sito dell’amministrazione Pubblica francese

Info Box

bannerSepartoper_App

Nel portale www.salute.gov.it la sezione “Se parto per…” permette la ricerca in base al paese di destinazione, i motivi del viaggio e la situazione personale e professionale di che sta per partire.

Esiste anche un’app scaricabile dall’App Store, da Play store o da Windows phone

[print-me target=”div.vw-page-content” title=”Stampare”]